Approvazione varianti PRG

02-01-2018

A chi è rivolto il servizio : Amministrazioni comunali

Con l’assunzione delle competenze in materia urbanistica anche le varianti ai P.R.G. ancora in itinere sono approvate dalla Provincia; riguardano la casistica indicata  all’art. 48 della L.R. n. 11/04, con le procedure previste dall’art. 50 commi 3°  e 9°  della L.R. n. 61/85, e art. 19 D.P.R. n. 327/2001, nelle more dell’approvazione dei P.A.T..

Come utilizzarlo: Istanza in carta semplice, al Settore Urbanistica e Pianificazione Territoriale della Provincia di Padova – Piazza Bardella 2 – 35131 Padova, corredata dai seguenti documenti, in originale:

-deliberazione di Consiglio comunale di adozione della variante al PRG;

-elaborati in versione digitale o cartacea adottati dal Consiglio Comunale;

-deliberazione di Consiglio Comunale di controdeduzione alle eventuali osservazioni;

-Elaborati VincA, parere del Genio Civile di Padova sulla V.C.I., pareri obbligatori enti vari..;

Il settore svolge le istruttorie tecniche finalizzate alla verifica di coerenza/compatibilità delle varianti ai PRG, con i PAT/PATI eventualmente adottati, con i piani sovraordinati (P.T.R.C., P.T.C.P., Piani Ambientali, Piani d’Area, ecc.), che sono presentate per l’approvazione da parte del Comitato Tecnico Provinciale e dal Valutatore.

Termini per la conclusione del procedimento: art. 50 comma 3° L.R. n. 61/85- 120  gg., art. 50 comma 9 L.R. n. 61/85 - 60 gg., art. 19 DPR n. 380/2001 90 gg. silenzio assenso.

Responsabile del procedimento: Lazzarin Antonio

Riferimenti normativi: art.  48 L.R. n. 11/04, art. 50 L.R. 61/85, art. 19 D.P.R. n. 327/2001

 
Bookmark and Share

Homepage

Presidente

Menù principale


 

Sottomenù della sezione


 

 
YouTube Facebook Feed Rss Valid XHTML 1.0 Strict