Rilascio autorizzazione metanodotti

26-02-2018

A chi è rivolto il servizio: Gestori impianti di gasdotti

Come utilizzarlo: Istanza in carta semplice, al Settore Urbanistica e Pianificazione Territoriale della Provincia di Padova – Piazza Bardella 2 – 35131 Padova, corredata dai seguenti documenti, in originale:

1. Progetto preliminare o definitivo. Il progetto è composto dagli elaborati descritti rispettivamente dagli articoli 18 e 25 del D.P.R. n. 554/1999.

2. Relazione che indica le motivazioni per le quali si rende necessario avviare il procedimento unico ai sensi dell’articolo 52 quater, del D.P.R. 8 giugno 2001, n.327, come modificato dal decreto legislativo 27 dicembre 2004, n. 330.

3. Planimetria su carta tecnica regionale.

4. Elaborati grafici che individuano le aree potenzialmente interessate dal vincolo preordinato all’esproprio, le eventuali fasce di rispetto e le necessarie misure di salvaguardia. Nell’ipotesi di progetto definitivo tali elaborati dovranno essere redatti in scala 1:2000, mentre nell’ipotesi di progetto preliminare il disegno va riportato su carta tecnica regionale in scala 1:5000 e, ove non possibile, in scala 1:10.000.

5. Elenco, trasmesso anche in formato elettronico, dei mappali e degli intestatari iscritti nei registri catastali, con i relativi indirizzi. Il proponente è tenuto a segnalare i proprietari reali, con i relativi indirizzi, qualora questi non coincidano con gli intestatari catastali.

6. Elenco, trasmesso anche in formato elettronico e con i corrispondenti indirizzi, delle amministrazioni competenti per il rilascio di pareri, nulla osta, autorizzazioni e assensi comunque denominati, necessari per la realizzazione del gasdotto, corredato dalla documentazione prescritta dalla normativa vigente.

7. Dichiarazione ai sensi dell’art.31, comma 2, del decreto legislativo 164/2000. Le ragioni della pubblica utilità per motivi di sicurezza del sistema gas devono essere dettagliatamente motivate.

8. Valutazione di incidenza ambientale redatta ai sensi della D.G.R. 2803/2002, quale allegato progettuale.

Termini per la conclusione del procedimento: 6 mesi

Responsabile del procedimento:Rizzolo Luigi Maria

Riferimenti normativi: L.R. n. 11/2001 – DPR 327/2001

 
Bookmark and Share

Homepage

Presidente

Menù principale


 

Sottomenù della sezione


 

 
YouTube Facebook Feed Rss Valid XHTML 1.0 Strict